Skip to content
Pattern Diradamento Capelli

Nella calvizie maschile si parla di un preciso pattern, dal momento che il diradamento e la caduta seguono una strada precisa. Quanto è prevedibile questo percorso?

 

La calvizie maschile, come inizia e come ce ne accorgiamo

La calvizie inizia per la maggior parte degli uomini con il notare più capelli nel lavandino. Tuttavia, gli uomini non sono sempre troppo attenti a queste cose e può succedere che sia un amico a farglielo notare o peggio, uno sconosciuto.

Di solito, in questi casi, la perdita inizia dalla zona del vertice, zona più difficile da vedere per la persona stessa e molto più visibile per gli altri. Potrebbe essere successo anche a te, giusto?

Se sono fortunati, il commento arriverà da qualcuno di empatico, un amico o un membro della famiglia. Altrimenti può succedere al lavoro o in altri contesti sociali. Insomma, le situazioni possono essere innumerevoli.

 

Cosa bisogna aspettarsi? Sarò un Norwood 7?

La genetica gioca un ruolo primario, ma il pattern della calvizie di ogni individuo è, appunto, individuale. Esistono alcune verità generali, come ad esempio che la calvizie inizia sempre dalle tempie o dal vertice, ma in realtà i capelli possono essere persi in entrambe o in solo una delle due zone. Può succedere che la stempiatura aumenti senza però che si verifichi una perdita sul vertice, oppure il contrario. E’ più comune che le due cose accadano insieme, ma non esiste uno standard assoluto.

Un’altra variabile principale è come la calvizie progredisce. Da un lato ci sono gli uomini che hanno perso i capelli nel giro solo di qualche mese, alle volte anche in giovanissima età (quando si parla di perdere i capelli ci si riferisce al passaggio da una linea frontale piena a un livello 7 della scala Norwood, mentre l’area donatrice rimane solitamente intatta, per capirci quella sul retro della testa). La buona notizia è che non tutte le calvizie progrediranno fino all’ultimo stadio. Alcuni vedranno solo la stempiatura aumentare e poi fermarsi, per ragioni poco chiare ma comunque statisticamente rilevanti. Il processo può poi ricominciare alcuni mesi dopo o fermarsi così per anni. Solitamente l’arretramento frontale è uno dei migliori casi da trattare con il trapianto di capelli fatto in Turchia.

 

Diversi tipi di sensibilità follicolare al DHT

Dire che stai perdendo i capelli non è corretto al 100% dato che normalmente ogni individuo “ricambia” quotidianamente un gran numero di peli, capelli compresi.

I capelli, nel caso di alopecia androgenetica, si miniaturizzano (diventano più fini) a causa della sensibilità follicolare all’ormone didrotestosterone.

I capelli nella nuca solitamente non subiscono questo processo ed è per questo che vengono prelevati per essere poi impiantati nelle aree diradate. Questi capelli sono immuni a questo tipo di processo degenerativo.

 

Sei interessato ad un trapianto di capelli con tecnica FUE?

Ebbene si, grazie all’area donatrice possiamo permetterci di trasportare dei capelli “immortali” nella parte superiore del cuoio capelluto. Ovviamente non esistono interventi chirurgici senza cicatrici. Il percorso è complesso, costoso e richiede una grande esperienza. Grazie ai nostri migliori chirurghi in Turchia potrete ottenere il migliore risultato possibile in termini chirurgici spendendo delle cifre molto inferiori rispetto all’europa.