skip to Main Content
Histogen

Notizie da San Diego: Histogen, noto per le medicine rigenerative, ha annunciato la sperimentazione di un trattamento per la calvizie femminile.

 

Histogen

Si autodefinisce come una compagnia di medicina rigenerativa che prende e utilizza le cellule umane per creare prodotti per la nuova industria “cosmeocautica”. Se si preferisce une definizione più medica, il lavoro di questa compagnia è “basato su prodotti che sono prodotti naturalmente da fibroplasti neonati cresciuti in un bio-reattore”.

In poche parole, si tratta di far crescere delle cellule all’interno di simulate condizioni embrionali, cioè all’interno del “hair simulating complex”, una formulazione solubile e iniettabile nel cuoi capelluto al fine di  combattere la perdita di capelli femminile. Una cura di questo tipo è disperatamente richiesta, data la mancanza di un farmaco del genere approvato dal FDA per il trattamento della calvizie nelle donne.

 

HSC660

Alla compagnia è stata data l’approvazione per effettuare una sperimentazione del trattamento iniettabile

HSC660. Lo studio prevedrà la partecipazione di 27 soggetti random e un controllo placebo. Il Dr. Butterwick, colui che gestirà l’intero esperimento presso la “Dermatology Cosmetic Laser Medical Associates”, ha affermato che “il potenziale di un semplice trattamento iniettato nello scalpo in grado di stimolare le cellule staminali della zona per far crescere nuovi capelli potrebbe cambiare molte vite. Siamo entusiasti di dare il via alla prima prova di questo nuovo trattamento HSC660 sulle donne.”

 

Una breve storia di successo

La sperimentazione è stata effettuata sulla base di un certo successo mostrato dal farmaco in alcuni studi precedenti. Precedenti versioni del trattamento infatti hanno mostrato di indurre una certa crescita di nuovi capelli, tra il 15% e il 19%, secondo il report redatto.

Si tratta di un dato statisticamente distante dal rendere il farmaco quel tipo di cura che tutti si augurerebbero esistesse. Se si aggiunge il 15% dei capelli su un caso Norwood 4, il risultato sarà che il soggetto apparirà ugualmente calvo. Si può solamente sperare che la versione utilizzata per questo studio possa essere migliorata in futuro.

 

L’unica soluzione per risolvere in caso di calvizie grave è l’autotrapianto

Il trapianto di capelli rimane comunque l’unica soluzione per poter risolvere definitivamente il problema dell’alopecia androgenetica aggressiva. Grazie al trapianto di capelli eseguito dai nostri chirurghi è possibile ripristinare una condizione estetica eccezionale nel giro di pochi mesi e con una spesa contenuta grazie ai costi contenuti della Turchia.